it IT en EN fr FR de DE el EL

 

A G I O S    A R S E N I O S

Άγιος Αρσένιος

Agersani

  • Mulino nei campiMulino nei campi
Il villaggio è situato nella parte sud-occidentale dell'isola, a 40 m di altitudine e a 4-5 km di distanza dal mare. La tradizione dice che il paese ha preso il nome Agersani da una cappella che si trova a circa 1 km al di fuori del villaggio nel lato nord ovest, Ag. Arsenios. Questa cappella fu la prima ad essere trovata lì quando il villaggio fu costruito. Resti di antichi insediamenti e varie scoperte testimoniano che il borgo fu costruito prima sulla costa e successivamente, per la paura dei pirati, fu abbandonato, e costruito nel luogo in cui si trova oggi. Il paese, ai nostri giorni a tre insediamenti: Apano Chorio, Kato Chorio e Pera Chorio. Apprezzabili monumenti del villaggio sono: una piccola torre di Ag. Nikolaos con le caratteristiche colombaie, 2 vecchi mulini a vento che si trovano sulla collina di Stroumpoula, resti di una vecchia fortezza sulla collina Ellinikon, a sud del villaggio e a Petradia, un sito a Yria, dove ci sono segni di un antico tempio e di velieri distrutti. Nel villaggio troviamo anche la Chiesa di Ag.Spyridonos, che è stata recentemente rinnovata, grazie agli sforzi del parroco Simeone, diventando così una bella chiesa affollata nei giorni di funzione; la Chiesa di Ag. Nikolaos, un edificio del diciottesimo secolo, che è stata utile come osservatorio nel periodo dei pirati; il monastero di Timios Prodomos con la cappella di Ag. Vasileios, che non è mai stato abitato dai monaci e infine, tantissime chiesette disposte intorno al villaggio. La zona delimitante il villaggio è una delle più ricche dell'isola. I residenti si occupano di agricoltura e allevamento di bestiame, anche se ultimamente si è sviluppato molto il turismo nelle spiagge adiacenti. Vi troviamo le spiagge di Ag. Prokopios, una delle più belle in Grecia, Ag.Anna, con la Chiesa di Ag. Nikolaos sul promontorio e punto d'approdo di barche e pescherecci e l'enorme spiaggia di Plaka, lunga circa 5 km, immersa nelle dune dove spicca la particolare flora del posto. Nei tempi passati gli abitanti del villaggio si sono occupati delle vicine saline e nel 1947 la produzione raggiunse le mille tonnellate di sale. Oggi, la gran parte è stata prosciugata per poter costruire l'aeroporto dell'isola il quale ha iniziato la sua attività all'inizio degli anni 90.

  • Timios ProdomosTimios Prodomos
  • Ag. SpyridonosAg. Spyridonos