it IT en EN fr FR de DE el EL

 

K E R A M O T I

Κεραμωτή

Keramoti

  • Monumento cadutiMonumento caduti

Keramoti è un tradizionale villaggio di montagna, perso nella ricca vegetazione, nella parte inferiore della conca tra le montagne Koronos, Atraliki e Vouno. E' costituito da circa 80 case, di cui la maggior parte restano disabitate in inverno. Al censimento del 2001, il villaggio aveva 76 residenti. Si trova nel centro dell'isola ed è collegato alla principale rete stradale di Naxos, (bivio di Stavros Keramoti) e con tre strade rurali ai villaggi di Apeirantho, Koronos, Kynidaros e Moni. In questo posto si trova una piccola chiesa, dedicata alla salita alla Croce, che ha dato il nome alla strada trasversale. La posizione della Chiesa è unica, perché da lì si può vedere la costa orientale e occidentale di Naxos. Keramoti, a partire dal 1999, appartiene al comune di Drymalia, Naxos ed è uno degli undici Dipartamenti Locali del Comune. Dista 25 km dalla Chora e con Apeirantho, Korono e Komiaki è uno dei villaggi-smeriglio (cave di smeriglio) di Naxos. Il nome fu dato al paese a causa della sua forma che assomiglia come una piastrella (keramos). A Nord e a Sud di Keramoti ci sono le sorgenti dei due più importanti fiumi di Naxos, uno sul monte Koronos e l'altro sul monte Fanari. I due fiumi si uniscono nella parte occidentale del paese, nel punto chiamato "dipotamata", quindi, continua a scorrere come un unico fiume a ovest e forma l'unica cascata di Naxos alta 6 metri. Poi defluisce verso il paese Eggares per l'irrigazione della zona fino ad arrivare al mare. Le acque correnti, che mantengono la loro portata, anche in estate, offrono al paese una verdeggiante bellezza mozzafiato, che di molto differisce dal solito paesaggio cicladico. La vita del villaggio, in passato, è stato ininterrottamente collegata con l'acqua, come è testimoniato dai due mulini diroccati, dal tradizionale lavatoio e dal ponte. I residenti di Keramoti, sono caratterizzati da semplicità e ospitalità come la maggior parte della popolazione dei villaggi di montagna di Naxos. Vi è una canzone tradizionale che dice esattamente così: "Keramoti e Danako non hanno nessuna persona cattiva ..."

Principali occupazioni dei residenti sono l'agricoltura, l'allevamento del bestiame e l'apicoltura, ma il paese è famoso soprattutto per il vino e il miele. Keramoti è strutturato in modo che l'ingresso di auto nei suoi vicoli stretti non è possibile e in questo modo mantiene la caratteristica tradizionale. Nel centro del paese si trova la piazza o "platsa", come viene chiamato dalla gente del posto. "Platsa" è stata in passato un punto di incontro degli abitanti del villaggio. Un po' al di sotto "platsa", c'è l'unico bar del paese ed è diventato il nuovo punto di incontro. A Keramoti c'è una scuola elementare che attualmente rimane chiusa a causa della mancanza di bambini. La scuola vive una volta l'anno, per ospitare la festa Stayroproskynisi con eventi folcloristici con musica, danza, piatti tipici e vino locale. La chiesa del villaggio è dedicata a S. Ioannis Theologos e lì troviamo anche un museo del folclore. L'energia elettrica è stata attivata negli anni 60, mentre la strada di collegamento con il villaggio, asse stradale Apeiranthos - Apollonas è stato fatto negli anni 70 con la sovvenzione della Prefettura delle Cicladi. Nello stesso decennio è stato attuato l'approvvigionamento idrico di tutte le case. I visitatori del paese non deve perdere l'occasione di camminare nei scenografici vicoli del borgo e di riposare all'ombra dei platani sul vecchio ponte del fiume sud, di rinfrescarsi con l'acqua potabile delle sorgenti, di visitare il mulino ad acqua e il vecchio frantoio in piazza ( "platsa") e di concludere il giro a bere raki nel bar e socializzare con la gente del luogo. Keramoti non ha ancora strutture ricettive come altri centri dell'isola, ma costituisce uno dei pochi insediamenti tradizionali di Naxos, rimasti intatti nel tempo. Il pittoresco paesaggio del villaggio fa sì che il visitatore si sente a suo agio e può ammirare la bellezza della semplicità.

 

  • Ag. Ioanni TheologouAg. Ioanni Theologou
  • Corso d'acquaCorso d'acqua

  • PontePonte
  • Monte KoronosMonte Koronos